Cartasia 2005

Per la prima volta un bando di concorso internazionale destinato a scultori, pittori, designer artisti che vogliono cimentarsi con il materiale carta nella realizzazione di installazioni...

Cartasia 2005 – Ambiente d'Arte

Con l'edizione del 2005 esce per la prima volta il bando di concorso internazionale destinato a scultori, pittori, designer artisti che vogliono cimentarsi con il materiale carta nella realizzazione di installazioni monumentali.
La risposta al bando ha visto l'adesione di circa sessanta artisti provenienti da tutto il mondo.
Tra gli iscritti al concorso una giuria di esperti e critici d'arte ha selezionato i sei progetti più interessanti che poi sono stati realizzati nelle piazze della città.

Artisti e opere in gara:

• RON MEHLMAN - Entrances and exits
• TONJA PIERALLINI - Gioco di carte
• CATHERINE FOURNIAU - Muro di sguardo
• MONICA MICHELOTTI - Carta canta
• SYLVESTRE GAUVRIT/ANNE-CLAIRE VAN DEN ELSHOUT - Cocotte en papier
• GORAN CPAJAK - Palla

L'opera vincitrice è stata: "Gioco di Carte" di Tonja Pierallini.

Parallelamente alla progettazione e alla realizzazione delle installazioni destinate alle piazze, sono state realizzate due mostre fotografiche inerenti il mondo della carta e della sua produzione. Due mostre che avevano come filo conduttore il rapporto tra il territorio lucchese e la produzione della carta, dal punto di vista umano e sociale. Due fotografi lucchesi, Enzo Cei e David Sani, hanno a loro modo interpretato questo tema; il primo ha improntato il proprio punto di vista focalizzandosi sull'interazione tra uomo e ambiente di lavoro, mentre il secondo ha sviluppato la propria prospettiva partendo dall'architettura delle cartiere, vecchie e nuove.

 

DAVID SANI
FUTURI REMOTI
Palazzo del Comune – Capannori

"Futuri remoti" è una mostra che ripercorre e testimonia la vita storica della carta in lucchesia e lo stretto legame che da secoli unisce questo prodotto con il territorio di riferimento. Fin dal 1300 in provincia di Lucca si sono sviluppate metodologie lavorative, macchinari, fortune economiche e modifiche socio-culturali incentrate sulla lavorazione della carta. "Futuri Remoti" si propone il recupero e la valorizzazione di questa memoria, che è patrimonio comune della collettività, in relazione all'industria della carta. La storia, le tradizioni, l'archeologia industriale, l'imprenditoria, lo sviluppo ed il futuro della produzione cartaria nel territorio identificato come Distretto Cartario di Capannori, sono i temi della mostra. L'obiettivo del fotografo David Sani ha colto il vissuto dei luoghi ed il loro tramandare storie, anche tramite l'assenza dell'uomo. Attraverso le suggestive immagini di Sani, il confronto tra gli antichi luoghi del "fare carta", con le metodologie produttive che li caratterizzavano, e la moderna industria, sempre più proiettata verso un futuro tecnologico, mette in luce una distanza che è, nello stesso momento, evoluzione e memoria.

 

ENZO CEI
CARTA E CARATTERI
San Micheletto - Lucca

Una mostra fotografica sul ciclo della carta vuol essere un'occasione e una sfida: l'occasione per visitare un territorio inesplorato, fonte di stupore e di nuove conoscenze e la sfida di liberare questo argomento dalle forme prosaiche e scontate entro cui è comunemente percepito. L'immagine fotografica in bianco nero, di per sé straniante, può offrire una visione nuova, inconsueta, di quanto attiene alla produzione e al riciclo della carta, evidenziando la complessità del processo e, nello stesso tempo, il radicamento nel nostro quotidiano. La mostra vuole avviare ad una comprensione di alcuni momenti dell'attività cartaria: il recupero: si tratta del gesto quotidiano di raccolta e conservazione di questo bene, situazione ormai comune e ordinaria della quale va riconosciuto il grande valore educativo; la produzione: sono qui adeguatamente messi in rilievo l'apporto umano e quello tecnologico e la loro delicata interazione che avviene in una zona d'ombra, lontana dallo sguardo di un'utenza che ha diritto di crescere attraverso l'informazione. Questo processo vuole contribuire allo sviluppo di un stile di vita etico.

Enzo Cei

Ultima modifica ilMercoledì, 24 Aprile 2013 13:38
Torna in alto

Store

Newsletter

Info

Associazione Culturale Metropolis
Via dei Bocchi, 241 - 55012 Capannori (Lu) - Italy
T:+39 349 7123926
F:+39 0583 930988

Per sostenere il progetto scrivi a

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Top of Page