Cartasia 2007

Mostre, Eventi Culturali e performativi sotto il segno del tema: L'Intercultura...

 Cartasia giunge nel 2007 alla sua terza edizione. Da quest'anno in avanti il comitato organizzativo sceglie un tema portante che deve ispirare i partecipanti al concorso internazionale e tutti gli artisti coinvolti nella manifestazione.

Il tema scelto nel 2007 è: l'Intercultura.

Nel 2007 il festival si è strutturato così:

  1. Concorso internazionale di scultura e installazioni in carta e cartone (particolare attenzione ai materiali derivati dal riciclo)
  2. Mostra a cielo aperto delle opere realizzate
  3. Mostre collaterali
  4. Eventi culturali e performativi (danza, teatro, musica, readings...)

 

Installazioni in gara

Ecco come si è articolato il percorso che abbiamo fatto partire – idealmente – da tre punti diversi, tutti esterni alle mura della città di Lucca. Da Capannori - dove in piazza Aldo Moro era collocata l'opera dell'italiana Nicoletta Boris I quattro elementi o da Porcari dove, in piazza Felice Orsi, era allestita l'opera del francese Pierre Pitrou Sailing away o da Villa Basilica che ospitava Isole Danzanti nell'Aria del giapponese Hiroaki Ashara. Poi, arrivati a Lucca, in Piazza San Salvatore, c'era Pyramid, dei russi Alexei Petrov e Natalia Petrova e proseguendo verso il centro, in piazza del Giglio, L'albero eolico di un'altra artista italiana, Emanuela Camacci. Nella straordinaria Piazza dell'Anfiteatro ecco Equivalenze dell'artista svizzera Patricia Muller, e in Piazza Cittadella Surface dell'inglese Richard Sweeney.

 

Gli eventi e le mostre

Nell'edizione 2007 è stata allestita presso l'Ex Manifattura Tabacchi di Lucca, la mostra collettiva Impressioni di Carta, che ha visto al suo interno varie personali: Davide Frisoni, giovane pittore romagnolo attento alla ricerca sulla luce e sul colore, ricerca che lo ha portato, in tempi recenti, a cimentarsi nella pittura in bianco e nero su carta, Adamo Modesto, geniale scultore di opere interamente in cartone (rilievi, assemblaggi, scatole-scultura...),gli eclettici pittori Pavel Kapic e Cécile Defforey, i cui soggetti sono rappresentati su carta grezza, Nicoletta Boris, artista poliedrica purtroppo scomparsa che dipingeva su cellulosa, la fotografa Alyssia Lazin Kapic, che stampa le sue poetiche vedute anch'essa su cellulosa, Alessandro Giuliani e David Sani, due originali fotografi lucchesi che utilizzano vari tipi di carta come supporto per i loro lavori.

Presso la Fondazione Lazzareschi a Porcari è stata allestita la mostra Tendenze di Carta: protagonista Caterina Crepax, scenografa e scultrice, insieme a Clizia Ornato e Angela Simone.
Caterina Crepax crea vestiti di carta, utilizzando per lo più materiale di scarto. Molti dei suoi vestiti sono realizzati con scontrini fiscali, fatture, buste, biglietti, fogli di carta di riso e carte raffinate di ogni genere, che sono l'essenza e la sostanza delle sue originale e poetiche creazioni.
Angela Simone e Clizia Ornato sono tra le più famose e geniali designer di bijoux e oggetti di moda realizzati a partire dalla carta. La mostra presentava molti dei loro lavori, dalle collane realizzate con scatole di cioccolatini vintage a forma di cuore ai braccialetti postali realizzati con francobolli africani, gli anelli con i semi delle carte da gioco, gli orecchini costruiti con carta riciclata o carte da origami, le perle realizzate con le carte più differenti pronte poi per unirsi in collane barocche, minimali, o etniche.

Al Palazzo Comunale di Capannori, Cartasia ha presentato la mostra Carta e Caratteri, trentacinque scatti di Enzo Cei, per raccontare - con l'incisività propria del bianco e nero - il ciclo della carta, dalla produzione al riciclo.
Uscendo da questo percorso ideale, che ha come filo conduttore la carta, sono state allestite alcune mostre parallele di artisti contemporanei che si esprimono con materiali e tecniche più consueti e "tradizionali", quali la pittura su tela e la scultura.
Presso la Galleria Bottega 27 ha esposto l'originale scultore figurativo Simone Gelli.
Presso il Caffè Ristorante San Colombano, nella splendida cornice delle mura di Lucca, l'artista camerunense Marina Ngah Ondigui ha esposto i suoi oli, i cui soggetti rappresentano volti e luoghi della sua terra, mentre presso il bar Baricentro, centro storico, il pittore astratto Glauco Guidotti, ha allestito la sua personale.

E ancora, all'interno del calendario eventi di Cartasia 2007: un ciclo di conferenze letterarie presso l'Ex Manifattura tabacchi, 3 workshops teatrali con docenti di fama nazionale e una serie di concerti con protagonisti gli allievi/musicisti della Scuola di Musica Jam di Lucca.

Ultima modifica ilMartedì, 18 Marzo 2014 11:04
Torna in alto

Store

Newsletter

Info

Associazione Culturale Metropolis
Via dei Bocchi, 241 - 55012 Capannori (Lu) - Italy
T:+39 349 7123926
F:+39 0583 930988

Per sostenere il progetto scrivi a

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Top of Page